Iscrizione al Collocamento mirato

Possono iscriversi al Servizio Collocamento mirato le persone disabili in età lavorativa (16 – 67) inoccupate o disoccupate.


Soggetti aventi il diritto all’iscrizione:

Possono iscriversi al Servizio Collocamento mirato le persone disabili in età lavorativa (16 - 67) inoccupate o disoccupate:

  • in possesso di certificazione di invalidità civile superiore al 45%, rilasciata dalle competenti commissioni per il riconoscimento dell’invalidità civile dell’Asl, dell’Inps, del Ministero del Tesoro, del Ministero della difesa o da un Tribunale a seguito di perizia medica;
  • in possesso di certificazione di invalidità superiore al 33% accertata dall’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali (INAIL);
  • divenute disabili per cause di guerra, invalide civili di guerra o per servizio con minorazioni ascritte dalla prima all’ottava categoria di cui alle tabelle annesse al testo unico delle norme in materia di pensioni di guerra, approvato con decreto del presidente delle Repubblica 915/78 e successive modificazioni;
  • possono iscriversi gli orfani e i coniugi superstiti di coloro che siano deceduti per causa di lavoro, di guerra o di servizio, ovvero in conseguenza dell’aggravarsi dell’invalidità riportata per tali cause, nonché dei coniugi e dei figli di soggetti riconosciuti grandi invalidi per causa di guerra, di servizio e di lavoro e dei profughi italiani rimpatriati, il cui status è riconosciuto ai sensi della legge 763/81. Possono inoltre iscriversi le vittime del terrorismo e della criminalità organizzata nonchè il coniuge superstite, i figli e i fratelli se conviventi e unici superstiti.

Requisiti necessari

Possono iscriversi coloro che risultano in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere disoccupati (privi di impiego o lavoratori con reddito da lavoro dipendente o autonomo sotto soglia: uguale o inferiore a euro 8.500 per lavoro subordinato; uguale o inferiore a euro 5.500 per lavoro autonomo);
  • essere residenti in provincia di Lecco o aver già effettuato la prima iscrizione nella provincia di residenza;
  • essere in possesso delle necessarie certificazioni attestanti l’appartenenza ad una categoria protetta.

Documenti richiesti

Per effettuare l’iscrizione al Collocamento mirato sono necessari:

  • verbale di invalidità civile e relazione conclusiva o verbale INAIL e valutazione delle capacità residue;
  • codice fiscale;
  • carta di identità;
  • eventuale permesso di soggiorno.

Nel momento dell’iscrizione verrà fissato un colloquio di orientamento al lavoro.

Le persone che a causa di momentanea infermità documentata da certificazione medica, siano impossibilitate a recarsi direttamente agli uffici di Lecco o Merate, possono iscriversi al Servizio Collocamento mirato inviando tramite mail:

  • modulo di iscrizione;
  • copia del Verbale di Invalidità Civile;
  • copia carta di identità;
  • copia del codice fiscale;
  • eventuale fotocopia del permesso di soggiorno.

Contatti

Collocamento mirato e fasce deboli

Corso Matteotti, 3 – 23900 Lecco - quarto piano

Indirizzo Corso Matteotti, 3 – 23900 Lecco - quarto piano
Segreteria 0341 295532
Segreteria 0341 295533

Argomenti:

Pagina aggiornata il 13/02/2024, 10:05

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri